I 5 errori più comuni commessi nella fretta quotidiana

 

  1. Non struccarsi per la notte

Pori ostruiti, infiammazioni, intensificazione dei processi di invecchiamento, eczemi… Sono solo alcuni degli effetti dovuti alla mancata rimozione del trucco prima di coricarsi. Spesso capita di addormentarsi davanti alla TV e diventa poi difficile trovare la motivazione per pulire con cura il viso. Lenzuola con tracce di mascara, viso grasso lucido coperto di brufoli… È estremamente importante pulire con cura e idratare due volte al giorno la nostra pelle.

  1. Rimuovere l’ibrida

La manicure e la pedicure ibrida negli ultimi anni è diventata estremamente popolare. Non c’è da stupirsi. La prospettiva di unghie perfette per diverse settimane è allettante…Ma tutto finisce prima o poi – anche la durata dell’ibrida 🙂 Che cosa fare allora? Un gran numero di donne sceglie di toglierla da sé, semplicemente rimuovendo lo smalto ibrido, non rendendosi però conto delle possibili conseguenze. Nel migliore dei casi puoi indebolire la lamina ungueale, in quello peggiore – danneggiarlo in modo permanente! Quindi la prossima volta, prima di rimuovere l’ibrida, ascolta con attenzione i consigli delle manicuriste esperte:)

3.  Saltare la colazione

Sicuramente sei consapevole dei vantaggi del fare colazione. Forse quindi posso convincerti parlandoti delle conseguenze che comporta saltare il pasto più importante? Innanzitutto – il metabolismo rallentato. Quando sei a di digiuno da diverse ore, il tuo corpo funziona a velocità più bassa. Diventa difficile concentrarsi, sei stanco, e anche se mangi qualcosa al volo, per tutto il giorno avrai la sensazione di avere ancora fame!

  1. Bere troppo poca acqua

Perché assumere una tale quantità di liquidi è importante? Il nostro corpo è costituito per la maggior parte di acqua, e 1 litro e mezzo è solo l’integrazione di ciò che perdiamo durante giorno. Senza una corretta idratazione è diventa impossibile il buon funzionamento di tutto l’organismo, ricordatelo.

  1. Evitare il movimento

Lavori sodo e non riesci a trovare il tempo per fare esercizio fisico? Beh, si tratta di una pessima scusa. Le possibilità sono molte – basta cercarle 🙂 Scendi dal bus due fermate prima, scegli le scale normali anziché quelle mobili o l’ascensore. Questa dose giornaliera di movimento ti farà sentire piena di energia.

77

Perché ho la pelle secca?

1. Bagni troppo lunghi e caldi

Non c’è niente di meglio di un caldo bagno dopo una dura giornata – per il tuo benessere ovviamente, perché la pelle non necessariamente condivide il tuo entusiasmo. Una prolungata immersione in acqua molto calda può finire con una sgradevole sensazione di restringimento e rugosità della pelle. Tuttavia, se non puoi immaginare il relax senza una vasca riempita fino all’orlo, aggiungi al bagno qualche goccia di olio di gelsomino, che ammorbidisce e protegge la pelle dalla disidratazione. Il suo profumo ha anche proprietà terapeutiche, così il bagno sarà certamente rilassante 🙂

2. Consumo di bevande gassate

Purtroppo, non tutti sono consapevoli dei pericoli dei dolcificanti, come per esempio l’aspartame, presente tra gli altri in popolari bibite gassate. Il consumo di prodotti artificialmente zuccherati è dannoso sia per la bellezza (causano gonfiori al viso), che per la salute in generale (è stato osservato un aumento del rischio di tumore al cervello dopo il rilascio dell’aspartame sul mercato). Se nelle tue abitudini alimentari compare di frequente una lattina di bibita “zero”, valuta la sostituzione di una bevanda dolcificata artificialmente con una spremuta dolce in modo naturale o una limonata.

3. Carenza di sonno

Il nostro corpo è costituito da molti ingranaggi che hanno bisogno l’un dell’altro perché tu possa godere di bellezza e salute. Condizione indispensabile del benessere è il sonno. Per alcuni sono sufficienti 6 ore, altri faticano a svegliarsi dopo 8. Cerca di conoscere il tuo corpo e decidi tu stessa, avendo cura però di coricarti più o meno ad orari fissi.

4. Troppo poca acqua 

Si parla di continuo dell’importanza di bere acqua, soprattutto nel periodo estivo. E giustamente, perché la disidratazione è la causa di molti problemi di salute. Ogni giorno il nostro organismo espellere 1,5 litri di liquidi. Fornendo all’organismo questa quantità puoi solo andare in pari 🙂 Cerca di bere due litri di acqua al giorno e vedrai come il tuo corpo ti ricompenserà. Pelle radiosa, nessuna zona di pelle secca, energia – questi sono solo alcuni degli innumerevoli vantaggi di una corretta idratazione.

00

Come apparire riposata

 

Ti capita mai di svegliarti alcuni giorni di fila con una sensazione di stanchezza sin dal mattino? Ognuna di noi ha le sue giornate di grazie così come quelle storte, però non è necessario farlo sapere agli altri! Ecco alcuni metodi affidabili per fare in modo di apparire a metà settimana come se fossi appena tornata dalle vacanze 🙂

  1. Idrata la pelle

La condizione della pelle del viso racconta quasi tutto di noi – abbiamo dormito abbastanza a lungo? La idratiamo a sufficienza? Abbiamo forse esagerato con l’alcool? Per questo il rito dell’idratazione quotidiana dovrebbe essere parte integrante della tua giornata. Se hai a cuore il bell’aspetto, anche se le condizioni non sono favorevoli, inizia dal lavare il viso con acqua fredda. Questo stimolerà la circolazione del sangue e darà alla vostra pelle il segnale che è giunto il momento di lavorare. Dopo aver pulito la pelle, utilizza un siero (ti consiglio un siero che contenga olio di germe di grano intensamente idratante e rigenerante). Una volta assorbito, picchietta nel modo classico la tua crema idratante. In questo modo la tua pelle, dopo l’applicazione del trucco, avrà un aspetto sano e fresco.

  1. Mantieniti idratata

Non c’è bisogno di spendere soldi in bevande isotoniche con ingredienti incerti, quando puoi preparatene una da sola a casa. Basta un cucchiaino di miele, mezzo limone e acqua – ecco la tua bevanda isotonica fatta in casa, che puoi portare con te al lavoro.

  1. Cerca di fare pasti regolari

È fondamentale per il benessere e per un bell’aspetto fornire all’organismo energia – ovvero pasti nutrienti. Se hai alle spalle una notte pesante per loro, rinuncia a fare il pieno di caffè e bibite energetiche. L’eccesso di caffeina disidrata il nostro organismo e la pelle, quindi se non vuoi avere le labbra screpolate, al posto dell’ennesima tazza di caffè concediti un pasto facilmente digeribile.

  1. Non esagerare con il trucco

Se ci tieni a nascondere la fatica, evita il trucco troppo intenso – attira l’attenzione sui possibili segni della carenza di sonno. Prova a truccarti con delicatezza: invece del fondotinta usa una BB cream, sottolinea le sopracciglia, applica il mascara sulle ciglia. Avrai di sicuro un aspetto riposato e risparmierai un sacco di tempo 🙂

88

Cura dei capelli ricci

E dunque, sei felice di avere i capelli ricci? Sì, hai capito bene – sei fortunata! Riccioli ben curati donano fascino a qualsiasi donna, a prescindere dall’età. La parola chiave, però, è cura. Se l’aspetto dei tuoi capelli sembra allontanarsi da quello che ti aspettavi, non ti preoccupare. Voglio condividere dei modi affidabili grazie ai quali i miei capelli sono soffici, elastici e pieni di vita.

L’errore più comune compiuto nella cura dei capelli ricci è il modo di pettinarli. E la cosa peggiore che puoi fare è pettinarli da asciutti! Meglio seguire questo schema:

1) lavi i capelli con lo shampoo adatto al cuoio capelluto. Nel mio caso si tratta di uno shampoo purificante a base di erbe.

2) Applichi il balsamo. Cosa importante, non lo applichi sul cuoio capelluto, ma circa alla metà della lunghezza dei capelli.

3) pettini i capelli (ma non con il pettine), ricorda però che il balsamo rimanga su capelli per tutto il tempo specificato sulla confezione del prodotto.

4) sciacqui il balsamo e strizzi delicatamente i capelli dall’acqua in eccesso.

5) Li avvolgi letteralmente per 30 secondi in un asciugamano.

6) E voilà! Ora andiamo a definizione i riccioli dei capelli.

Dopo averli adeguatamente lavati e pettinati, possiamo delicatamente scompigliare i capelli con le dita in modo che non siano attaccati insieme. Poi li spruzziamo con un balsamo che ne aumenti il volume. Quindi applichiamo una piccola quantità di crema sui riccioli (di seguito ti propongo quello che uso io stessa), ma ricorda – non esagerare con la quantità di cosmetico, perché in questo modo rischi di appesantirli. Ora spalma il balsamo sul palmo di entrambe le mani e premi energicamente i capelli, ricordando di evitare di applicare qualunque cosmetico alla base della testa. Dopo averli compattati i riccioli dovrebbero avere una forma ben definita.

Una volta alla settimana è bene aggiungere a questo rito un olio, in particolare concentrandosi sull’idratazione delle punte. Un’altra punto essenziale è lasciare asciugare i capelli da soli. È molto importante non legarli in alcun modo li legano fino a quando non sono completamente asciutti. Se provi per esempio a intrecciarli da umidi, può provocare lo sgretolamento delle punte!

E ricorda: i lavaggi frequenti accorciano la vita – o almeno non sono indicati per i capelli ricci, che sono estremamente soggetti a eccessiva secchezza. Tieni a mente quindi di lavarli non più di una volta ogni due giorni, pettinandoli e idratandoli in modo appropriato, e certamente ti ripagheranno.

Una sfida a base di cisto

Di che cosa si tratta?

Da qualche tempo impera la cosiddetta moda dell’integrazione naturale. E molto bene, perché ognuna di noi dovrebbe prendersi cura prima di tutto della propria salute. Numerosi prodotti popolari per la salute hanno un’azione molto ampia. Nascono molti articoli che esaltando le virtù universali del cisto, dell’orzo verde o dell’unghia di gatto. Vorrei concentrarmi su un integratore che ha provato in prima persona – il cisto.

Per la salute e la bellezza

Mi sono procurato il cisto quando ho avuto problemi di immunità. Il periodo di inizio primavera è sempre per un momento di lotta con le allergie e i raffreddori stagionali. Ma il farmacista mi ha avvertito che il cisto (come tutti gli integratori naturali) funziona solo in caso di regolare utilizzo. Dopo due mesi in cui ho bevuto tè a base di cisto, posso consigliarvelo caldamente. Anche se non avete problemi legati al sistema immunitario – ledi cisto hanno comunque un effetto positivo sull’aspetto!

Antidoto per la forfora e i problemi della pelle

Prima di tutto presenta un alto contenuto di polifenoli (antiossidanti). Agisce come anti-allergico, e questa a sua volta è una grande notizia per le persone che devono lottare con occhi che lacrimano e i gonfiori nel periodo dei pollini di alberi, fiori, ecc. Tuttavia, per quanto riguarda gli effetti benefici sulla bellezza, il cisto contrasta bene la forfora, la psoriasi e l’acne. Dopo un mese, ho notato che con l’attuale cura esterna, ho molti meno punti neri e imperfezioni. Il cisto sostiene il processo di rigenerazione della pelle, quindi qualsiasi danno scompare in modo molto più rapido.

Il potere della pazienza e della coerenza

Purtroppo, per la mancanza di pazienza, noi non apprezziamo i prodotti naturali che agiscono dall’interno del nostro organismo, quindi se usati regolarmente danno semplicemente un effetto migliore. Se siete alla ricerca di un prodotto per aiutare l’immunità o semplicemente la condizione della vostra pelle, potete provare il cisto nell’integrazione quotidiana.

3 passi verso la pelle dei tuoi sogni

Non ti sei mai chiesto come fanno le ragazze asiatiche ad avere una pelle così bella? Ogni nazionalità ha i suoi segreti per quanto riguarda la bellezza. Qui di seguito vi presento alcuni affidabili trucchi di bellezza.

Il viso è il tuo biglietto da visita e anche se non si dovrebbe giudicare un libro dalla sua copertina, ognuna di noi vorrebbe essere rappresentata da una pelle raggiante e pulita, non grigia e segnata dalle imperfezioni! Ecco alcuni passi verso una pelle da sogno.

1. Detergi

Le coreane attribuiscono enorme importanza alla pulizia del viso. Esiste persino la regola dei 1000 risciacqui con l’acqua! Ma è inutile esagerare, è sufficiente lavare il viso un paio di volte, facendo in modo che non vi permanga il cosmetico. Come detergere la pelle? Le soluzioni migliori sono le lozioni per il viso, che possono essere integrate da un tonico. Di un’offerta molto interessante di cosmetici detergenti dispone il marchio polacco Vianek. Se come me hai la pelle sensibile o semplicemente apprezzi un prodotto serio a un buon prezzo e senza esaltatori chimici, provalo.

2. Idrata

Una volta pulita con cura la pelle, è il momento di idratarla. Se hai problemi di pelle secca, puoi unire alla crema un siero idratante o un olio naturale (ad es. di avocado), in modo da rafforzare l’effetto della crema. La scelta appropriata di questo prodotto cosmetico è una questione individuale, ma vale la pena di controllarne la composizione e soprattutto di applicare il cosmetico nel modo giusto, perché solo così siamo in grado di trarre il massimo vantaggio dalla sua azione. La crema, dopo la pulizia, va delicatamente picchiettata sulla pelle.

3. Integra la cura

Al rito quotidiano della pulizia e dell’idratazione, è bene aggiungere l’abitudine della maschera. Particolarmente valide sono le maschere di argilla – bianca, verde, rossa e nera. Ognuna è appropriata per un diverso tipo di pelle. L’argilla più neutrale è quella bianca, indicata per la pelle sensibile. Ricorda anche di esfoliare l’epidermide. Puoi farlo in modo casalingo. Mescolare il tuo olio (o olio d’oliva) preferito con lo zucchero e i residui di caffè non solubile, poi dopo la pulizia massaggia delicatamente il viso con movimenti circolari, ricordando di evitare la zona degli occhi. Questo peeling può essere ripetuto al massimo una volta alla settimana. Se hai la pelle particolarmente sensibile, puoi evitare di aggiungere lo zucchero.

lapelle

Gli acidi nei cosmetici? Scopri come agiscono

Quando senti parlare di acidi, pensi a una forte esfoliazione e a irritazioni della pelle. In realtà queste sostanze sono presenti persino nei prodotti cosmetici per chi soffre di allergie. Agiscono in creme, balsami e shampoo. In ciascuno di essi in modo diverso. Come?

Corpo

Il più popolare ingredienti dei balsami per il corpo è l’acido ialuronico (HA) – da alcuni anni uno delle migliori sostanze idratanti e e che proteggono la pelle dalla disidratazione. Tuttavia, questo acido ha anche altre proprietà – previene l’accumulo di tessuto adiposo e migliora il flusso linfatico, e quindi risulta efficace nel trattamento della cellulite. Inoltre non provoca irritazioni, al contrario – lenisce e accelera la guarigione dell’epidermide danneggiata.

Viso

Nei cosmetici per la cura del viso gli acidi possono ricoprire diverse funzioni:

  • idratante – così agiscono soprattutto gli acidi ialuronico, glicolico, lattico e citrico,

  • protezione contro i radicali liberi – l’antiossidante più potente è l’acido ascorbico, cioè la vitamina C,

  • azione anti-acne – per questo compito agisce al meglio l’acido salicilico, che è in grado di penetrare attraverso lo strato di sebo e raggiungere la pelle in profondità, dove pulisce i pori e aiuta ad eliminare i punti neri,

  • esfoliazione/schiarimento – acidi mandelico, lattico e citrico sciolgono le sostanze che incollano le cellule indurite dell’epidermide e di conseguenza aiutano a rimuoverle, e ciò ringiovanisce e stimola la pelle a rigenerarsi e schiarisce gli scolorimenti.

Capelli

I risciacqui con acqua e aceto sono un metodo casalingo per donare la lucentezza ai capelli. Funziona, perché gli acidi contenuti nell’aceto richiudono le cuticole, cosicché i capelli diventano splendenti e lisci. L’ambiente acido è benefico. Se i capelli sono secchi e fragili, scegli uno shampoo con acido ialuronico, lattico o mandelico. Ti aiuteranno a idratare i capelli e a trattenere l’umidità all’interno dei capelli.

cosmetici e altro